Planimetria-livello--2

IMG_2406 IMG_2409 IMG_2410
IMG_2412 IMG_2413 IMG_2418
IMG_2422 IMG_2424 IMG_2404

Il Parcheggio si sviluppa nel sottosuolo della piazza su due livelli interrati (-1 e -2).
Il Parcheggio, destinato alla sosta stanziale dei residenti e degli esercenti delle attività economiche nel centro storico, ha una capienza di 230 box auto, tutti chiusi con basculante, la cui cessione è prevista in regime di diritto di superficie per la durata di 90 anni.

Sotto il profilo qualitativo, il Parcheggio assicura un elevato indice di qualità, sicurezza e luminosità.
Il riconoscimento dei box da parte dei proprietari o dei fruitori è agevolato da un sistema di numerazione ben visibile, riportato sulla porta basculante di ciascun box.

Inquadramento

Il Parcheggio interrato di Piazza della Vittoria si inserisce in un più ampio Piano Programma del Comune di Reggio Emilia per la valorizzazione del centro storico della città, legato allo sviluppo di occasioni ed eventi di promozione sociale, culturale e commerciale. Questo Piano, contenuto anche nel Piano Strutturale Comunale, parte dall’idea che il centro storico è un polo di eccellenza per il “sistema città” e punta a conseguire i seguenti obiettivi:

  • elevare la visibilità e le potenzialità di fruizione del centro storico;
  • aumentare la dotazione di servizi nella città;
  • favorire e implementare la residenza;
  • riorganizzare la mobilità e la sosta;
  • porre attenzione alla qualità urbana e al rapporto con l’ambiente.

Con la realizzazione del Parcheggio interrato di Piazza della Vittoria e la riqualificazione della superficie sovrastante si completa così la rigenerazione urbana di questo importante quadrante del Centro Storico

IMG_2367 IMG_2382 IMG_2384

2431_mod

Le corsie di ingresso e di uscita del parcheggio sono situate ai lati della carreggiata di Viale Allegri, nei due sensi di marcia, circa 80 metri prima della confluenza con Piazza della Vittoria.

I veicoli provenienti dai Viali entrano accedendo dalla rampa in discesa fino a raggiungere il livello –1 dove è situato l’ingresso, dotato di cancello azionabile con badge o con telecomando. Superato il cancello, i veicoli procedono all’interno del livello -1 oppure si dirigono al livello –2 tramite la rampa rettilinea dedicate a senso unico di marcia.

Il sistema di collegamento interno tra i livelli è formato da due rampe rettilinee affiancate, quella sul lato destro in discesa e quella sul lato sinistro per risalire; Tutte le rampe, comprese quelle di collegamento interno tra i piani, hanno una larghezza di 3,30 metri, con pendenza non superiore al 17% e congiunte con le superfici piane da esse collegate mediante idonei raccordi, allo scopo di evitare sobbalzi ai veicoli al momento dell’imbocco della rampa o dell’uscita dalla stessa, anche per gli automezzi più bassi.

Le corsie di circolazione interna, a senso unico, sono larghe 6 metri. La circolazione all’interno di ciascun livello è costituita da un semplice anello che si percorre in senso antiorario al livello –1, ed in senso orario al livello –2, come indicato da adeguata segnaletica verticale ed orizzontale.

IMG_2393 IMG_2394 IMG_2397
IMG_2399 IMG_2402 IMG_2427
IMG_2401 IMG_2403 IMG_2403

accessi-pedonali

Ogni piano è servito da 3 vani scale di collegamento verticale per i pedoni, dotati di ascensore a norma per disabili e di filtro a prova di fumo. Gli accessi pedonali sono denominati accesso San Rocco, accesso Ariosto e accesso Valli, con riferimento agli edifici ai quali sono prossimi.

Gli ascensori emergono direttamente sulla superficie della piazza, all’interno di piccole strutture vetrate: due di esse sono disposte sul lato nord, verso il Parco, mentre la terza è posizionata sul lato sud, in adiacenza al portico dell’isolato S. Rocco.

Ad entrambi i livelli, presso il corpo scala-ascensore principale, è ubicato un locale dotato di servizi igienico-sanitari.

IMG_2379 IMG_2383 IMG_2381
IMG_2386 IMG_2426 IMG_2425

2403_mod

L’aerazione dei piani del Parcheggio è assicurata in primo luogo dalle intercapedini “shuntate” che corrono lungo i lati nord e sud dell’edificio mentre le rampe – del tipo “aperto” – sono aerate da un ampio cavedio posto sul lato ovest, a fianco della rampa di discesa dal livello –1 al –2. Sia le intercapedini che il cavedio sono chiusi in superficie da elementi grigliati calpestabili e carrabili.

Il sistema di aerazione naturale consente di ventilare entrambi i livelli del parcheggio, in accordo con le norme di sicurezza antincendio, mediante l’integrazione (solo al livello –2) di un impianto di ventilazione meccanica, indipendente per ciascun comparto, con portata non inferiore a 3 ricambi orari.

Le griglie di aerazione del parcheggio sottostante sono distribuite in 3 diversi sistemi ed integrate con un gioco alternato con spazi pavimentati in pietra di Luserna.

Le griglie sono in acciaio zincato, che ben si integra cromaticamente con i colori della pietra di Luserna. Il sistema lineare delle griglie di aerazione presente sul lato sud del Parco delimita il bordo della piazza. Tra il sistema delle griglie di aerazione ed il porticato si viene a creare un percorso veicolare di collegamento tra Viale Allegri, nell’area antistante il Teatro Ariosto, e Piazza Martiri.

Il terzo sistema di griglie, posizionato in prossimità del fronte est del Teatro Ariosto, serve allʼaerazione del blocco rampe di collegamento interno tra i livelli, e presenta in superficie una forma trapezoidale di larghezza maggiore rispetto alle griglie longitudinali, in funzione delle maggiori esigenze di aerazione.

Anche queste griglie sono in acciaio zincato, e sono sostenute da travi portanti sempre in acciaio zincato. Pur essendo tali strutture calcolate per sopportare carichi stradali, l’area in cui le griglie sono situate è protetta dal traffico pesante di Viale Allegri con idonei dissuasori a fittoni.

I pavimenti dei piani del Parcheggio sono realizzati con una leggera pendenza per il convogliamento delle acque di lavaggio e di altri eventuali liquidi nei fognoli, e la superficie degli stessi è trattata con sostanze indurenti superficiali che favoriscono la pulizia ed impediscono l’assorbimento di eventuali perdite oleose. I pavimenti dei locali tecnici sono realizzati in gres rosso, mentre quelli degli accessi pedonali, delle scale e dei servizi igienici sono in gres porcellanato o pietra naturale.

La sicurezza

La sicurezza all’interno del Parcheggio viene garantita nei suoi diversi aspetti (sicurezza antincendio, dissuasione verso i furti ai veicoli e incolumità personale) mediante l’eliminazione delle zone d’ombra, il monitoraggio tramite un impianto di telecamere a circuito chiuso, un impianto di allarmi antiaggressione a pulsante e con citofono ed un impianto di rivelazione incendi e rivelazione gas / vapori infiammabili.

L’illuminazione artificiale è prevista di intensità ottimale dovunque, con punte più elevate nelle zone più delicate per l’utente, quali accessi veicolari e accessi pedonali.

Affinché gli addetti possano garantire la massima efficienza, tutti i sistemi di monitoraggio con videocamere, i sistemi di allarme a pulsante di chiamata, gli impianti di allarme e di spegnimento incendi, di illuminazione, e di controllo degli ingressi e delle uscite, sono coordinati da un sistema informatico centralizzato, controllato a distanza da parte dell’Istituto di vigilanza a cui è affidato il servizio di controllo della sicurezza.

2391_mod